Modello SECI
(Nonaka Takeuchi)

Centro di Conoscenza





Un modello unificato della creazione dinamica della conoscenza organizzativa. Spiegazione del Modello SECI di Nonaka e Takeuchi. ('95)

Contribuito da: Tom De Geytere


Modello SECI Nonaka TakeuchiChe cosa è il Modello SECI? Descrizione

Ikujiro Nonaka e Hirotaka Takeuchi propongono un modello per il processo di creazione della conoscenza per capire la natura dinamica della creazione della conoscenza e per gestire efficacemente tale processo: il Modello SECI. Consiste di 3 elementi:

  1. SECI
  2. Ba
  3. Attività della Conoscenza

Questi 3 elementi interagiscono organicamente e dinamicamente a vicenda. Le attività della conoscenza di un'organizzazione sono mobilitate e condivise in “Ba„ mentre la conoscenza tacita posseduta dagli individui è convertita ed amplificata dalla spirale della conoscenza attraverso:

  • Socializzazione
  • Esternalizzazione
  • Combinazione
  • Internalizzazione

I tre elementi dovrebbero essere integrati secondo una chiara leadership in modo che l'organizzazione possa creare la conoscenza continuamente e dinamicamente: deve trasformarsi in una disciplina per i membri organizzativi.


SECI

La creazione della conoscenza è un processo continuo di interazioni dinamiche fra conoscenza tacita ed esplicita. I quattro modi della conversione della conoscenza interagiscono nella spirale della creazione della conoscenza. La spirale diventa più grande dimensionalmente con l'alzarsi dei livelli organizzativi e può innescare nuove spirali di creazione della conoscenza.
Categorie del modello quattro di SECO di Ba
Socializzazione. Condividere la conoscenza tacita attraverso la comunicazione faccia a faccia o la condivisione delle esperienze. Un esempio è l'apprendistato.
Esternalizzazione. Sviluppare concetti che includono la conoscenza tacita abbinata. E che permettono la sua comunicazione.
Combinazione. Combinazione di vari elementi di conoscenza esplicita: lo sviluppo di un prototipo è un esempio.
Internalizzazione. Strettamente collegata al cosiddetto learning by doing, la conoscenza esplicita diventa parte della conoscenza dell'individuo (per esempio un modello mentale) e diventa un asset per l'organizzazione.


Ba

Questo concetto difficile (non c'è una traduzione esatta del termine) può essere definito come un contesto comune in cui la conoscenza è condivisa, creata ed utilizzata attraverso l'nterazione.


Lo schema illustra i vari tipi di Ba, ognuno offre un contesto per una fase specifica nel processo di creazione della conoscenza.

Esempi delle categorie, usando Seven-Eleven (negozi giapponesi di convenience):

  • Produrre Ba: la superfice del negozio, permette alla gente di interagire a vicenda e con i clienti.
  • Dialogare Ba: la conoscenza tacita degli impiegati locali è usata per creare le previsioni delle vendite, nel dialogo con gli altri.
  • Sistemare Ba: le previsioni delle vendite sono esaminate insieme ai risultati delle vendite e sono poi comunicate ai negozi locali.
  • Esercitare Ba: usando queste informazioni e paragonandole alla realtà, il personale migliora le proprie abilità e capacità di fare previsioni.
     

Quattro categorie di attività di conoscenza Attività della conoscenza

Queste sono risorse specifiche dell'azienda che sono indispensabili per creare i valori aziendali. Sono gli input, gli output ed i fattori di moderazione, del processo di creazione della conoscenza.


Per gestire efficacemente la creazione e lo sfruttamento della conoscenza, un'azienda deve “tracciare„ il proprio magazzino delle attività della conoscenza. Catalogare tuttavia non è abbastanza: le attività della conoscenza sono dinamiche; nuove attività della conoscenza possono essere create dalle attività della conoscenza esistenti.

 













Il ruolo della leadership è illustrato nello schema seguente:
SECI - ruolo di direzione
 

Origine del Modello SECI. Storia

Il modello di Nonaka e Takeuchi è basato sulla distinzione di Polanyi fra la conoscenza tacita ed esplicita (1983) e fornisce una comprensione della creazione e della gestione della conoscenza secondo la prospettiva della cultura di business giapponese.


Punti di Forza del Modello SECI. Benefici

  • Apprezza la natura dinamica della conoscenza e della creazione della conoscenza.
  • Fornisce una struttura per la gestione dei processi rilevanti.

Limitazioni del Modello SECI. Svantaggi

  • È basata su uno studio sulle organizzazioni giapponesi, che contano pesantemente sulla conoscenza tacita: gli impiegati rimangono spesso con la stessa azienda per tutta la loro vita.
  • Le linearità del concetto: può la spirale saltare le fasi? Può andare in senso antiorario?

Referenza Bibliografica: Ikujiro Nonaka, Hirotaka Takeuchi - The Knowledge-Creating Company -


Special Interest Group - Modello SECI


Special Interest Group (30 membri)


Forum - Modello SECI  

Discussioni sul tema: Modello SECI.


  Implementing SECI in an Organization
Can anyone explain how an implementation of SECI works and plz explain with an example? Thanks (...)
 
 
 
 
  Relevant for Knowledge Management
I found this article very interesting for my course work (...)
 
 
 
 
  The Meaning of the Japanese Word Ba
I need a bit more on "Ba". Is this word coming from Japanese? And if, yes, is it written with which kanji for "ba"? ( (...)
 
 
 
 
  Advantages Disadvantages Between SECI Model and Other Models
What are the main advantages/disadvantages (and other main differences) between SECI model and other models? (...)
 
 
 
 
  Commonality of SECI Model
Is the SECI model the most used knowledge management model? Or, at least, the most 'adapted' one? (...)
 
 
 
 
  Nonaka's SECI Process versus Peter Senge's Learning Organization
How does Nonaka's SECI process support the Learning Organization? What is the difference between and Nonaka's SECI mod (...)
 
 
 
 
  SECI for Integration between eTOM and KM System
The SECI model has been implemented in many industries. Telecom industry has eTOM as business process framework with cr (...)
 
 
 
 
  Capturing Experiences
The best model of capturing data from those who posses experience/s. Sadly overlooked by Commercial & Research entities. (...)
 
 
 
 
  SECI is a knowledge management process
The SECI model can be easily appreciated as a KM process comprising (1) harnessing existing and creating new knowledge t (...)
 
 
 
 
  SECI Software Tools?
Hi Everybody. I am looking for a software solution to support a SECI implementation. Does anybody has a software produc (...)
 
 
 
 
  SECI Model as a tool for developing an effective teaching pedagogy.
My paper entitled "effects of mountain climbing learning analogy in the achievement and attitudes of university freshmen (...)
 
 
 
 
  Recognition SECI Model
I believe the SECI Model developed by Nonaka and Takeuchi has come to be the most recognised and accepted model of knowl (...)
 
 
 
 
  History of Knowledge Management
I found that other models and concepts came after SECI model. Referring to history, - "Since 1975, the knowledge manag (...)
 
 
 
 
  Digital Learning Platform Based on SECI
I am setting up a digital learning platform for staff members of many different organisations about the dynamics of diff (...)
 
 
 
 
  How does SECI Lead to Improvement of Organizational Performance?
How will the SECI knowledge management processes help to achieve organizational performance which comprises of operation (...)
 
 
 
 
  Linking SECI Model to Innovation
I have some thoughts on how Knowledge Management and Innovation are linked... There are a number of models for implement (...)
 
 
 
 

Migliori Pratiche - Modello SECI

Qui troverai le discussioni più preziose del passato.


  What is the Best Way to Transfer Tacit Knowledge?
In my opinion, the SECI model is essence of knowledge management. With this model, we can grow to complex models creatin (...)
 
 
 
 
  (How) Does the SECI Model Work in Western Cultures?
The SECI concept was developed (and works extremely well) for Japanese businesses (culture). I would be interested in ho (...)
 
 
 
 

Expert Tips (ENG) - SECI model

Qui troverai consigli da parte di esperti.


 

Barriers that Hinder Effective Knowledge Sharing

Effective Knowledge Sharing, Pitfalls to Avoid, Knowledge Management Implementation (...)
 
 
 

9 Major Definitions of Knowledge Management

Knowledge Management (...)
 
 
 

How to Identify and Map Knowledge

Knowledge Identification, Knowledge Capturing, Knowledge Storage (...)
 
 
 

The N-Form Organization (Hedlund)

Alternate KM Framework (...)
 
 
 

Critical Activities to Build a Learning Organization

Implementing Organizational Learning, Best Practices (...)
 
 
 

Capturing Learned Lessons

How to Capture Organizational Learning? Best Practices (...)
 
 
 

Knowledge Management Scope

Knowledge Management, Level of Know-how (...)
 
 
 

Three Pillars of Knowledge Management (WiiG)

Alternate KM Framework (...)
 
 
 

Components of Learning Agility

Organizational Agility, Organizational Learning, Knowledge Management (...)
 
 
 

Positive Effects of Age Diversity on Company Productivity and (Tacit) Knowledge Sharing

Tacit Knowledge Transfer, Workforce Productivity, Incentive Management (...)
 
 
 

Knowledge Management Focal Point

Knowledge Management Focus (...)
 
 

Risorse - Modello SECI

Qui troverai presentazioni powerpoint, video di micro-apprendimento e ulteriori fonti di informazione.



Paragonare al Modello SECI: Collegare le Epistemologie  |  Apprendimento Organizzativo  |  Memoria Organizzativa  |  Action Learning  |  Gestione della Conoscenza (Collison & Parcell)


Ritornare alla Disciplina di Gestione: Conoscenze & Valori Intangibili  |  Leadership


Più Metodi, Modelli e Teorie di Gestione

Special Interest Group Leader

Lei qui? Iscriviti gratuitamente


 


Tutto su 12manage | Pubblicitá | Collegati a noi / Citaci | Privacy | Suggerimenti | Termini del Servizio
© 2019 12manage - The Executive Fast Track. V15.2 - Ultimo aggiornamento: 15-12-2019. Tutti i nomi ™ dei loro proprietari.