Teoria dei Bisogni (David McClelland)

Centro di Conoscenza





Riassunto, forum, migliori pratiche, consigli di esperti e fonti di informazioni.


Teoria dei Bisogni di David McClelland Che cosa è la Teoria dei Bisogni? Descrizione

Il concetto di Teoria dei Bisogni è stato diffuso dallo psicologo comportamentalista americano David McClelland. Costruito sul precedente lavoro di Henry Murray (1938), McClelland dichiara nel 1961 che la motivazione di un individuo può derivare da tre bisogni dominanti: il bisognio di successo, di potere e di affiliazione.

  • Il Bisogno di Successo (N-Ach), è il limite di una persona di voler svolgere mansioni difficili e competitive ad alto livello. Alcune caratteristiche di persone molto N-Ach:

    • Desiderano avere successo ed avere bisogno di ricevere spesso feedback positivi.

    • Cercano di sforzarsi al massimo e tendono ad evitare sia le situazioni a basso rischio che quelle ad alto rischio. Evitano le situazioni a basso richio perché il successo facilmente raggiunto non è un successo genuino. Nei progetti ad alto rischio, gli uomini d'azione vedono il risultato come una possibilità piuttosto che come un risultato del loro proprio sforzo. Paragonare: Teoria dell'Attribuzione

    • Gradiscono lavorare da soli o con altri uomini d'azione.

    • McClelland crede che questi siano i leader migliori, anche se potrebbero avere la tendenza di chiedere troppo al loro personale credendo che anche essi sono molto orientati ai risultati.

  • Il Bisogno di Affiliazione (N-Affil) significa che la gente cerca buoni rapporti interpersonali con gli altri. Alcune caratteristiche di persone molto N-Affil:

    • Desiderano essere graditi ed accettati dagli altri e attribuiscono molto importanza ad un'interazione personale.

    • Tendono ad essere conformi alle norme del loro gruppo di lavoro.

    • Si sforzono di fare e mantenere rapporti con una quantità elevata di fiducia e di comprensione reciproca.

    • Preferiscono la cooperazione alla concorrenza.

    • Ovviamente, operano bene nelle situazioni di interazione con il cliente e di customer service.

    • McClelland crede che un'esigenza forte di affiliazione insidiasse l'obiettività e la capacità di prendere decisioni dei manager.

  • Il Bisogno di Potere (N-Pow) è tipico della gente che ama comandare.

    • Possono essere raggruppati in due tipi: potere personale ed istituzionale.

      • Le persone che hanno un gran bisogno di potere personale desiderano dirigere ed influenzare gli altri.

      • Una forte esigenza di potere istituzionale significa organizzare gli sforzi degli altri per realizzare gli obiettivi dell'organizzazione.

    • La gente con molto potere preferisce la concorrenza e le posizioni orientate allo status.

    • Se da un lato questa gente è attratta dai ruoli di leadership, dall'altro può non possedere la flessibilità richiesta e le abilità di gestione delle persone.

    • I manager con una forte esigenza di potere istituzionale tendono ad essere più efficaci di quelle con una forte esigenza di potere personale.

Generalmente, tutti e tre i bisogni sono presenti in ogni individuo. Sono modellati e accrescono col tempo proporzionalmente ai precedenti culturali dell'individuo e alla sua esperienza di vita. Può essere usata la formazione per modificare un profilo di bisogno. Tuttavia, uno dei bisogni è quello dominante, anche secondo la personalità. Diverso da Maslow, McClelland non ha specificato alcune fasi di transizione fra i bisogni.
L'importanza dei diversi bisogni al lavoro dipende dalla posizione che uno occupa. Il bisogno di successo e quello di potere sono tipici dei direttori generali e degli altri dirigenti.


Il concetto del McClelland è noto anche come Teoria dei Bisogni Appresi, Teoria dei Bisogni  Acquisiti e Teoria dei Tre Bisogni.


Origine della Teoria dei Bisogni. Storia

La Teoria dei Bisogni del McClelland è stato basata sulla Teoria della Personalità di Henry Murray (1938). Murray ha descritto un modello completo dei bisogni umani e dei processi motivazionali.


Valutare i bisogni di McClelland. Test

Il Tematic Apperception Test (TAT) può aiutare una persona a scoprire il tipo di lavoro preferibile secondo il suo bisogno dominante. Si mostrano, alla persona che fa il test, una serie di immagini ambigue, e gli viene chiesta di sviluppare una storia spontanea per ogni immagine. Il presupposto di base è che la persona fa il test proietterà i suoi propri bisogni nella storia. Il punteggio può allora essere usato per suggerire uno speciale tipo di lavoro per cui la persona potrebbe essere adatta.


Referenza Bibliografica: David McClelland - The Achieving Society -


Gruppo di Interesse Speciale Teoria dei Bisogni (McClelland)


Gruppo di Interesse Speciale (14 membri)

Forum sul Teoria dei Bisogni (McClelland)  

I argomenti più recenti su: Teoria dei Bisogni (McClelland).


The Need for Peace of Mind
I think in this world the most basic need is: peace of mind... which is not achievable by money, and status. It does not (...)
10
 
2 reazioni
 
Needs are Relative and Subjective
Having comprehensively read this theory, and made comparison with my life experiences especially from this part of the w (...)
6
 
0 reazioni
 
Are the Needs of McClelland's Model Constant / Fixed?
McClelland Model talks about three basic needs - Achievement, Affiliation & Power. Are these scores constant or can they (...)
3
 
0 reazioni
 
Migliori Pratiche sul Teoria dei Bisogni (McClelland)

Qui troverai le idee più preziose e suggerimenti pratici.


🥇 A Priority Need: The Need for Pleasure
Humans have a Need for Pleasure that is also significant as a motivator. Behind Achievement, Affiliation and Power is t (...)
22
 
0 reazioni

 
🥈 Interlinked Needs in McClelland's Theory
Those who are said to be high achievers are more likely to be power achievers at the same time, because they always have (...)
13
 
1 reazioni

 
🥉 Fear is bigger motivator than need
In my opinion depending on level of satisfaction or deprivation, one mentally attaches a score to needs or fears at diff (...)
10
 
3 reazioni

 
McClelland in Education
What are the implications of the need theory by McClelland in an educational context? (...)
9
 
0 reazioni

 
#1. The Need for Life
In my view, the first basic need is the need of life, which is not fulfilled in every country. (...)
7
 
0 reazioni

 
Consigli degli Esperti sul Theory of Needs (Inglese)

Qui troverai consigli professionali di esperti.


Drivers and Levers of Employees

Improving Employee Motivation (...)
   
 
 
 

Promotion-focused versus Prevention-focused Employees

Employee Motivation (...)
   
 
 
 

Alternate Classifications of Human Needs (Employees, Consumers)

Motivation, Marketing, Human Needs (...)
   
 
 
 

Family-Work Conflicts (FWC) and Daily Job Performance

Family-work conflicts, Coaching, Mentoring, Job Performance (...)
   
 
 
 
Fonti di Informazione su Teoria dei Bisogni (McClelland)

Qui troverai powerpoint, video, notizie, ecc. da utilizzare nelle tue lezioni e seminari.



Paragonare alla Teoria dei Bisogni: ERG Theory  |  Teoria dei Due Fattori di Herzberg  |  Gerarchia dei Bisogni  |  Whole Brain Model  |  Dinamiche a Spirale  |  Teoria della Aspettativa  |  Teoria Percorso-Obiettivo  |  Teoria X Teoria Y  |  Dimensioni Culturali  |  Effetto Hawthorne  |  Leadership Continuum


Ritornare alla Disciplina di Gestione: Comunicazione & Abilità  |  Risorse Umane  |  Leadership


Più Metodi, Modelli e Teorie di Gestione

Special Interest Group Leader

Sei un esperto in Teoria dei Bisogni (McClelland)? Iscriviti gratuitamente

Link a questo centro di conoscenza

Copia questo codice sul tuo sito web:

 


Tutto su 12manage | Pubblicitá | Collegati a noi / Citaci | Privacy | Suggerimenti | Termini del Servizio
© 2020 12manage - The Executive Fast Track. V15.6 - Ultimo aggiornamento: 25-10-2020. Tutti i nomi ™ dei loro proprietari.