Dodici Principii della Network Economy
(Kelly)

Centro di Conoscenza

   

Nuove regole per l'era di Internet. Spiegazione di Dodici Principii della Network Economy di Kevin Kelly. (Wired, '97)

Indice

Premium

L'articolo su Wired di Kevin Kelly

In uno straordinario e rivoluzionario articolo su Wired (del 5 settembre 1997) Kevin Kelly ha descritto i Dodici Principii della Network Economy. Secondo Kelly, la nuova economia emergente rappresenta uno sconvolgimento per la nostra collettività, un cambiamento sociale che riorganizza le nostre vite. Più di quanto hanno fatto software o hardware. Ha le sue proprie distinte opportunità e le sue proprie nuove regole. La gente che si eserciterà con le nuove regole prospererà; la gente che le ignorerà no.


Quattro Assi delle nuove regole

Kelly sostiene che le nuove regole, che governano la ristrutturazione globale, girano intorno 4 assi:

  1. La ricchezza in questo nuovo regime fluisce direttamente dall'innovazione, non dall'ottimizzazione; cioè la ricchezza non è si guadagna perfezionando quello che cosa è già noto. Ma interpretando imperfettamente quello che è sconosciuto.
  2. L'ambiente ideale per la coltivazione dello sconosciuto è consolidare l'estrema agilità e velocità delle reti.
  3. Addomesticare lo sconosciuto significa inevitabilmente abbandonare il conosciuto che ha già avuto successo  - distruggere quello che è stato perfezionato.
  4. Nell'ispessimento della rete della Network Economy, il ciclo “trova, consolida, distruggi„ è più veloce e più intenso che mai.

Dodici Principii della Network Economy

I seguenti 12 principii della Network Economy sono stati supposti per fornire le nuove regole dell'era di Internet:

  1. La legge della Connessione. Abbracciare il potere silenzioso: Del crollo del microcosmo dei circuiti integrati e dell'esplosione del telecosmo dei collegamenti.
  2. La legge della Abbondanza. Più dà più: I matematici hanno dimostrato che la somma di una rete aumenta come il quadrato del numero dei membri. Cioè mentre il numero di nodi in una rete aumenta aritmeticamente, il valore della rete aumenta esponenzialmente.
  3. La legge del Valore Esponenziale. Il successo è non lineare: Durante i suoi primi 10 anni, i profitti di Microsoft erano insignificanti. I profitti aumentarono al di sopra del rumore di fondo soltanto intorno al 1985. Ma una volta che hanno cominciato ad aumentare, sono esplosi.
  4. La legge del Punto di Squilibrio. L'importanza precede la velocità: Nell'epidemiologia, il punto, già abbastanza infettato da una malattia, che favorisce al processo di infezione di modificarsi da malattia locale a epidemia diffusa; questo può aiutarci a capire il punto di squilibrio. La velocità del contagio si è capovolta dallo spingere in salita con tutte le probabilità a sfavore si e passati al rotolare in discesa libera con tutte le probabilità a favore. Nella biologia, i punti di squilibrio delle malattie mortali scattano ad un livello piuttosto alto, ma nella tecnologia, sembrano innescarsi a dei livelli molto più bassi.
  5. La legge dei Guadagni Crescenti. Fare cerchi virtuosi: Il valore esplode con la membership e l'esplosione del valore avviene tramite più membri, che fanno aumentare esponenzialmente il risultato. Un vecchio detto dice più brevemente: Coloro che hanno, prenderanno.
  6. La legge del Prezzo Invertito. Capire anticipatamente quello che sarà poco costoso: Per la maggior parte dell'età industriale, i consumatori hanno assistito a pochi miglioramenti qualitativi e piccoli aumenti di prezzo. Ma l'arrivo del microprocessore ha lanciato l'equazione di prezzi. Nell'età dell'informazione, i consumatori contano su una qualità drasticamente superiore per un prezzo più basso nel tempo. Le curve di qualità e di prezzo divergono così drasticamente che a volte sembra come se migliore è la cosa, meno costerà.
  7. La legge della Generosità. Seguire il regalo: Oggi, dare un prodotto gratis è una strategia applaudita ed equilibrata che sbanca sulle nuove regole della rete. Poiché moltiplicando la conoscenza della rete si invertiscono i prezzi, il costo marginale di una copia addizionale (intangibile o tangibile) è vicino a zero. Poiché il valore aumenta in proporzione all'abbondanza, un flusso enorme di copie aumenta il valore di tutte le copie. Dal momento ché, più accresce il valore delle copie, più esse diventano desiderabili, la diffusione del prodotto diventa automatica. Una volta stabilita l'indispensabilità e il buon valore del prodotto, l'azienda vende servizi o aggiornamenti ausiliarii, potendo continuare la sua generosità e mantenendo questo cerchio meraviglioso.
  8. La legge dell'Adesione. Alimentare il web prima di tutto: La caratteristica distintiva delle reti è che non hanno nessun centro e nessun confine esterno chiari. La distinzione vitale fra l'io (noi) e il non io (loro) -  una volta esemplificata tramite l'adesione dell'uomo dell'organizzazione dell'era industriale - diventa meno significativa nell'Economia della Rete. L'unica “parte interna„ ora è se siete inseriti nella rete o no. Paragonare: Organigramma.
  9. La legge del Disadattamento. Lasciate che vada al top: La natura biologica di questo periodo significa che la disintegrazione improvvisa dei domini stabiliti sarà determinata quanto l'apparenza improvvisa del nuovo. Nella Network Economy, la capacità di cedere un prodotto o un'occupazione o un settore al suo picco sarà senza prezzo.
  10. La legge della Rimozione. La rete vince: La domanda “Quanto sarà grande il commercio online?„ avrà minore rilevanza, perché tutti i business si stanno buttando su Internet.
  11. La legge “della Trasformazione„. Cercare lo squilibrio sostenibile: la Network Economy si sposterà da cambiamento “a Trasformazione„. Cambiamento, anche nella sua forma più brutta, significa differenza veloce. “Trasformazione„, invece, è più come il dio indù Shiva, una forza creativa di distruzione e genesi. “la Trasformazione„ rovescia l'incombente e crea una piattaforma ideale per maggiori innovazioni e rinascite. È una “rinascita che aumenta in proporzione geometrica.„ E questa genesi si muove sul bordo del caos.
  12. La legge delle Inefficienze. Non risolvere i problemi: Nella Network Economy, la produttività non è il collo di bottiglia. La nostra capacità di risolvere i nostri problemi sociali ed economici sarà limitata soprattutto dalla nostra mancanza di immaginazione a saper cogliere le opportunità, piuttosto che provare ad ottimizzare le soluzioni. Nelle parole di Peter Drucker, come echeggiato recentemente da George Gilder, “non risolvere i problemi, cerca le opportunità.„

Dodici Principii della Network Economy Special Interest Group


Special Interest Group (17 membri)


Dodici Principii della Network Economy Forum  

Argomenti recenti

  The Impact of the Internet
Since we are approaching the end of year, I was thinking back to the end of the 20th century. The year was 1999 and at the time I worked as an Interne...
     
 
  Some More Implications of 'e- Network': FAIR approach
Spotlighting some more implications, we can rightly say, that “e- network” enables the FAIR approach among all its network associates, where F stands ...
     
 
  From Customer Centricity to an Everyone-to-Everyone Economy (E2E)
We now live for some time in a world with rapidly developing technologies, high interconnectedness and with easy access to information. Aiming to bene...
     
 

Migliori Pratiche - Dodici Principii della Network Economy
  Network Economy: New Rules or New Tools?
The 12 rules of Kelly on the network economy are certainly impressive.
But we shouldn't speak about new rules, fundamentally altering the ...
     
 
  Interacting with Other People Via the Internet. Impact on Business
Actually, the web is a great tool and does change a lot of commercial rules we built in past hundred years. Now, whether you are a big company or a sm...
     
 
  Long Tail Theory - Anderson
In his 2006 book: "Investing in the Long Tail: Why the future of Business is Selling Less of More", Chris Anderson - Editor of Wired Magazine - presen...
     
 

Expert Tips (ENG) - Principles of the Network Economy
 

Key Challenges of Internet Age for Management and for Product and Service Development

 
 
 

Influence of Internet

 
 
 

What are Smart Creatives? Traits

 
 
 

Meta-cognition (Meta-thinking) in Thinking About the Future

 
 
 

Full Text of New Rules For The New Economy

 
 
 

Six Steps for Integrating Social Media Into your Organization

 
 
 

Enterprise 2.0: Integration of Internal and Public Social Media in the Organization

 
 
 

Strategic Options for Dot-coms and Established Firms

 
 
 

The Importance of Customer Differences in Markets with Network Effects: the Limits of Scale

 
 



Sviluppare se stessi in economia aziendale e in gestione



Risorse - Dodici Principii della Network Economy
 

Notizie su Principii Kelly


     
 

Notizie su Network Economy Kelly


     
 

Video su Principii Kelly


     
 

Video su Network Economy Kelly


     
 

Presentazioni su Principii Kelly


     
 

Presentazioni su Network Economy Kelly


     
 

Di più su Principii Kelly


     
 

Di più su Network Economy Kelly


     



Accelera la tua carriera manageriale



Paragonare ai Dodici Principii della Network Economy: Disruptive Innovation  |  Struttura Impatto/Valore  |  Spinte Strategiche  |  Bricks and Clicks  |  Multi Channel Marketing  |  Affiliate Marketing  |  4 S del Web Marketing Mix  |  Vantaggio Competitivo  |  Allineamento Strategico  |  Resource-Based View  |  Modello del Delta  |  Regola del Tre  |  Tipi Strategici


Ritornare alla Disciplina di Gestione: Cambiamento & Organizzazione  |  Comunicazione & Abilità  |  Decisioni & Valutazioni  |   Finanza & Investimenti  |   Conoscenze & Valori Intangibili  |  Leadership  |  Vendita  |  Strategia  |  Supply Chain & Quality


Più Metodi, Modelli e Teorie di Gestione

Special Interest Group Leader

















Tutto su 12manage | Pubblicitá | Collegati a noi / Citaci | Privacy | Suggerimenti | Termini del Servizio
© 2018 12manage - The Executive Fast Track. V14.1 - Ultimo aggiornamento: 22-10-2018. Tutti i nomi ™ dei loro proprietari.