Le ipotesi alla base dell'utilizzo del costo medio ponderato del capitale


 
Costo Medio Ponderato del Capitale - WACC > Forum Accedi

Le ipotesi alla base dell'utilizzo del costo medio ponderato del capitale
Paolo, Italia
Non viene specificato che le ipotesi alla base dell'utilizzo del costo medio ponderato del capitale al netto dei benefici fiscali, nei processi di capital budgeting (decisione e valutazione degli investimenti), sono innanzi tutto che la struttura finanziaria resti costante, cioe che l'investimento da intraprendere non modifichi il rapporto debito/equity esistente; inoltre il costo del debito da utilizzare per un corretto calcolo del WACC non è il valore storico del tasso di interesse di accensione del debito, bensi' quello corrente di mercato a cui l'impresa potrebbe indebitarsi, nel giorno in cui decide di valutare il progetto d'investimento. Esistono metodi nel calcolo del WACC per ovviare al problema di un'eventuale modifica del rapporto debito/ equity in caso di accettazione del progetto d'investimento; una possibilità alternativa all'utilizzo del WACC è quella del calcolo del VAM ( valore attuale netto modificato)
 

 















 

  Vuoi continuare a studiare? Potete saperne di più dalla sintesi, forum, discussioni, lezioni, corsi, formazione, istruzioni, consigli degli esperti, le migliori pratiche e le fonti di formazione. Registrati.  


Special Interest Group Leader

Lei qui


Più su Costo Medio Ponderato del Capitale - WACC
Riepilogo
Forum
Migliori Pratiche

Consigli degli esperti

Risorse

Tutto su 12manage | Pubblicitá | Collegati a noi | Privacy | Termini del Servizio
Copyright 2017 12manage - The Executive Fast Track. V14.1 - Ultimo aggiornamento: 22-9-2017. Tutto i nomi appartengono ai loro proprietari.