Stili di Facilitazione (John Heron)

Centro di Conoscenza

   

Modi di facilitare e aiutare le persone. Spiegazione degli Stili di Facilitazione di John Heron. (1975)

Indice

  1. Riassunto
  2. Forum
  3. Migliori Pratiche
  4. Expert Tips
  5. Risorse
  6. Stampa

Stili di Facilitazione Che cosa è il modello degli Stili di Facilitazione? Descrizione

La struttura degli Stili di Facilitazione di John Heron distingue 6 modi possibili di analizzare una gamma di interazioni terapeutiche possibili fra un cliente e un assistente(facilitatore). Heron definisce un intervento come parte identificabile di comportamento verbale e/o non verbale che fa parte del servizio del professionista al cliente (2001).
 

Origine della struttura degli Stili di Facilitazione. Storia

John Heron (B. 1928) è un pioniere della creazione di un metodo di ricerca partecipativo nelle scienze sociali. Heron è conosciuto per il suo lavoro sugli stili di intervento.

Un modello precursore (1975) di Heron è stato denominato Analisi delle Sei Categorie di Intervento o Sei Interventi Facilitativi ed aveva sei stili di facilitazione divisi in due categorie principali:

  1. Interventi Autoritari. Il professionista assume un ruolo più dominante o assertivo, assumendosi la responsabilità del cliente ed in nome del cliente.
    1. Intervento Normativo. Dirigere il cliente dando consigli e direzioni.
    2. Intervento Informativo. Ricercare per dare conoscenza, informazioni e significati al cliente, dandogli le istruzioni.
    3. Intervento Confrontativo. Sfidare il comportamento o l'atteggiamento del cliente tramite feedback diretti.
  2. Interventi Facilitativi. Il professionista prova ad aiutare i clienti a diventare più autonomi ed essere più responsabili di se stessi.
    1. Intervento Catartico. Aiutare il cliente ad esprimere e sormontare pensieri o emozioni forti. Empatizzare.
    2. Intervento Catalitico. Aiutare il cliente a riflettere, scoprire ed apprendere. Fargli domande.
    3. Intervento Supportativo. Sviluppare la riservatezza del cliente. Elogiare, valorizzare e supportare il cliente.

Heron successivamente ha raffinato il suo modello in 6 dimensioni e 3 modi decisionali e lo ha denominato: il Modello degli Stili di Facilitazione. (Figura).


Uso di Stili di Facilitazione. Applicazioni

Punti di Forza del modello degli Stili di Facilitazione. Benefici

  • Crea consapevolezza sugli stili di aiuto possibili e attuali.
  • Struttura per comunicare e discutere gli stili d'istruzione o di consulenza.
  • Può essere usato sia a livello individuale che di gruppo.

Limitazioni della struttura degli Stili di Facilitazione. Svantaggi

  • Saper passare da uno stile di facilitazione a modi autonomi richiede variazioni nel comportamento, nei valori e nelle abilità.
  • Da preofessore ad assistente, da esperto a mentore, dal controllo al rischio, dalla struttura alla ambiguità.
  • Non tutte le persone sono pronte per i modi di aiuto avanzati. “Ho bisogno che mi dica quello che devo fare adesso„.

Referenza Bibliografica: John Heron - Six category intervention analysis. Human Potential Research Project. University of Surrey (1975) -

Referenza Bibliografica: John Heron - The Facilitator's Handbook (1999) -

Referenza Bibliografica: John Heron - Helping the Client: Un creativo, A Creative, Practical Guide (2001) -


Stili di Facilitazione Forum
  How to Become an Authority as a Consultant?
I am currently researching the development of a model which maps the process of becoming an authority in some chosen field of expertise (focused on business management).
The model is focused on business/management consultants who wish to further...
     
 
  Four Sets of Activities of Donaghue
John Heron's work focused on the relationship between the helper and the client.
In 1992 Charles Donaghue incorporates a responsibility for the relations between the learners (members, learning teams, those that are facilitated) and their organ...
     
 

Stili di Facilitazione Special Interest Group


Special Interest Group

Stili di Facilitazione Corsi & Eventi


Corsi, Seminari ed Eventi


Migliori Pratiche - Stili di Facilitazione Premium
  Facilitation Styles of van Maurik
J. van Maurik argues good facilitators are those who are able to give accurate and flexible responses to their teams. He develops four styles that can be used in the facilitation process, each of which is useful in different group characteristics. A...
     
 

Expert Tips (ENG) - Facilitation Styles Premium

Risorse - Stili di Facilitazione Premium
 

Notizie

Stili Di Facilitazione Heron
     
 

Notizie

Modellodi Intervento Heron
     
 

Video

Stili Di Facilitazione Heron
     
 

Video

Modellodi Intervento Heron
     
 

Presentazioni

Stili Di Facilitazione Heron
     
 

Presentazioni

Modellodi Intervento Heron
     
 

Di più

Stili Di Facilitazione Heron
     
 

Di più

Modellodi Intervento Heron
     

Paragonare a Stili di Facilitazione: Coaching  |  Mentoring  |  Griglia Manageriale  |  4 Dimensioni del Lavoro Relazionale


Ritornare alla Disciplina di Gestione: Cambiamento & Organizzazione  |  Comunicazione & Abilità  |  Risorse Umane  |  Conoscenze & Valori Intangibili


Più Metodi, Modelli e Teorie di Gestione

Special Interest Group Leader

Lei qui


 
Tutto su 12manage | Pubblicitá | Collegati a noi | Privacy | Termini del Servizio
Copyright 2016 12manage - The Executive Fast Track. V14.1 - Ultimo aggiornamento: 30-9-2016. Tutto i nomi appartengono ai loro proprietari.